Il centro della protesta laziale dei ‘Forconi‘ è nell’agropontino del sud Lazio, a pochi chilometri da Roma. Qui un gruppo di agricoltori, riuniti nella sigla Cra (comitati riuniti agricoli), da anni organizzano proteste contro Equitalia e l’Inps. Lo guida Danilo Calvani, che partecipò attivamente al blocco dei Tir del 2012. La sera dell’8 dicembre i trattori sono scesi nella zona di Sezze scalo, comune dove si concentrano le principali coltivazioni di frutta e verdura del sud del Lazio. “Se voteranno la fiducia al governo – promette Calvani – invaderemo Roma“. Gli organizzatori chiedono le dimissioni del governo e promettono di non fermarsi  di Andrea Palladino