“Non so cosa voterà Prodi. Quando si vuol bene a una persona la si lascia libera”. C’è un po’ di Sting nella dichiarazione del candidato alla segreteria Pd Pippo Civati, che questa mattina, al seggio allestito a Monza per le primarie, ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano secondo lui per chi voterà l’ex presidente del Consiglio. “Se vinco io è chiaro che c’è un po’ di panico”, ha aggiunto poi Civati: “E’ una svolta clamorosa, se vince Cuperlo resta tutto come adesso. Se vince Renzi c’è un po’ di ambiguità”, ricordando di essere l’unico candidato intenzionato a chiudere con le larghe intese  di Alessandro Madron