hysterical LiteratureQuando ero piccola osservavo le giornaliste che leggevano le notizie del telegiornale e facevo un gioco: immaginavo come potessero essere vestite “sotto” la scrivania.

Sopra le vedevo agghindate, con camicette di seta, giacche eleganti, abiti raffinati. Ma mi chiedevo se sotto indossassero gonna, pantaloni o cosa. E se fossero senza calze? Oppure trasandate? Tanto nessuno lo avrebbe visto o saputo.

Hysterical Literature è una serie di video del fotografo e regista americano Clayton Cubitt: è un progetto in cui alcune donne sedute iniziano a leggere un libro.

Fin qui nulla di strano. Ma a poco a poco devono sapersi auto-controllare poiché sotto al tavolo vengono stimolate da un vibratore. A mano a mano devono contenere le ondate di piacere e la lettura diventa sempre più complicata. L’idea è geniale, anche se sarebbe più intrigante telecomandare a distanza le vibrazioni.

Infine penso sia una tecnica fantastica per mettere alla prova la propria imperturbabilità. Non trovo per nulla volgari questi video e sarebbe interessante e divertente proporre un’idea simile in Italia. Sicuramente non a chi legge il telegiornale.

Guardare per credere.

Seguimi anche sul mio sito http://www.bettinazagnoli.com/