Le annunciate privatizzazioni e la spending review vanno fatte ed è esattamente quello che faremo. Le abbiamo annunciate e le faremo: sono capitolo fondamentale dell’azione di governo”. Il premier Enrico Letta replica così al commissario europeo agli Affari economici, Oli Rehn, che aveva detto di mantenere dubbi sulla legge di Stabilità. Letta poi aggiunge: “Io che sono europeista convinto voglio mettere in guardia dal rischio avvitamento dell’Europa: il 2014 sarà l’anno dell’Europa, l’anno in cui o fa un passo avanti o si avvita. Non bisogna dare l’Europa per scontata”  di Manolo Lanaro