A vent’anni dalla “discesa in campo”, Silvio Berlusconi è stato espulso dal Senato in applicazione della legge Severino. Lo attendono l’interdizione dai pubblici uffici e l’affidamento ai servizi sociali, ma anche altri procedimenti e inchieste penali. Sul piano politico, intanto, si è consumata la scissione del Pdl: il gruppo di Angelino Alfano tiene in vita il governo, la nuova Forza Italia va all’opposizione e si prepara a una lunga campagna elettorale, ma non è escluso un ricompattamento sotto elezioni. E’ ancora presto per decretare la fine di un’epoca politica? Mentre la notizia della decadenza si diffondeva, abbiamo chiesto un commento ai passanti del centro di Milano. Soddisfazione e rammarico si alternano nelle risposte. Alcuni si attendono dall’uomo di Arcore un ultimo colpo di coda. Ma l’opinione prevante è che la decadenza da senatore sia l’evento che, anche sul piano simbolico, decreterà la fine del ciclo berlusconiano e rimetterà in movimento l’intero quadro politico. E voi come la pensate? Dite la vostre nei commenti e votando la risposta che vi convince di più di Piero Ricca, riprese Ricky Farina