A Natale manca un mesetto e alla Milano Food Week ben di più (l’appuntamento è per maggio 2014) ma i promotori dell’iniziativa non stanno con le mani in mano e organizzano una tre giorni dedicata alla cultura enogastronomica italiana e in particolare a quanto mangeremo e berremo durante le feste di Natale e Capodanno. Il Christmas Food Village promosso da Food Tank sarà allestito nei locali di Cargo (via Meucci 39): l’occasione è buona anche per fare due passi lungo il Naviglio della Martesana, nonostante il freddo di questi giorni. Da venerdì 29 novembre a domenica 1 dicembre l’agenda è fitta di incontri e corsi, tutti gratuiti e a partecipazione libera. Per assicurarsi un posto bisogna solo registrarsi sul sito (qui tutti gli eventi).

Di cosa si parlerà nel villaggio natalizio? Ad attendere gli appassionati di cucina alcuni curiosi eventi, come ad esempio “Piccoli segreti di bon ton e galateo natalizio” (replicato in diversi orari sia sabato 30 che domenica 1), perché per la preparazione della tavola del 25 dicembre occorrono delle regole rituali che è bene conoscere: un workshop della durata di 45 minuti per apprendere tutti i trucchi dell’accogliere e dell’intrattenere i propri ospiti con stile.

E se siete stanchi di presentare il solito menu non perdetevi la presentazione del libro di Sandra Salerno (meglio conosciuta come “Un tocco di Zenzero“, nome del suo fortunatissimo blog), venerdì 29 alle 18.30: “Asparagi, bagoss e altre cose buone” raccoglie una serie di ricette da sperimentare a Natale seguendo tanti itinerari attraverso le regioni italiane per scoprire tradizioni e bontà della cucina tradizionale d’Italia. In tutto 95 ricette, dalla Valle d’Aosta alla Sardegna.

E ancora, venerdì alle 20, un incontro a tema “Generi alimentari o generi umani?” con la presentazione di “Dispensa“, nuova foodzine diretta da Martina Liverani per gli amanti dell’universo cibo e una chiacchierata su “Manuale di Cucina Sentimentale“, un divertente romanzo scritto dalla stessa Liverani che racconta vita e sentimenti al tempo dei “gastrofissati”: una foodblogger imprigionata nel corpo di un avvocato, una giornalista di moda sovrappeso con l’ossessione della dieta e una bio-donna integralista del km zero. Infine corsi per imparare a leggere le etichette e fare una spesa consapevole, suggerimenti per i brindisi delle feste con la “bollicineterapia“, e altri due incontri che ruotano attorno ai libri, “A spasso con il vino” di Gelasio Gaetani d’Aragona, storico produttore di Brunello di Montalcino, e “Magra!” di Paola Galloni e Marika Elefante, per imparare a mangiare quello che ci piace, rimanendo in forma.

www.puntarellarossa.it