“Se questi sono i risultati allora è meglio non farli i governi di larghe intese e passare all’opposizione”. Dalla riunione dei gruppi di Forza Italia a Montecitorio, a cui partecipa anche Silvio Berlusconi, la linea sembra abbastanza chiara: eccetto sorprese non si voterà la fiducia sulla Legge di stabilità. Mentre in Senato si corre contro il tempo per approvare il provvedimento prima del voto sulla decadenza di domani sera, la rinata Forza Italia si mette di traverso: “Se il maxi-emendamento non cambia non lo votiamo”, afferma Renata Polverini. “Non è una ripicca contro il governo – chiarisce Maurizio Gasparri – votiamo contro perché sono stati bocciati i nostri emendamenti”. A far discutere la nuova tassa sulla casa che sostituisce l’Imu: “Questa Iuc – continua Gasparri – sembra il verso di Pippo”. All’opposizione con i 5 Stelle? “Ognuno ha la sua opposizione – chiosa Maria Elisabetta Alberti Casellati – loro fanno la loro, noi faremo la nostra”  di Annalisa Ausilio