Aveva annunciato che avrebbe portato prove schiaccianti della sua innocenza, capaci d’incenerire la sentenza del processo Mediaset. Invece Silvio Berlusconi ha estratto dal cilindro la testimonianza di Dominique Appleby che è già stata smentita dai documenti processuali. Ciò nonostante il parlamentare democratico Francesco Boccia dice che se le carte americane avessero un qualche valore, si aspetterebbe la revisione del processo “come per qualsiasi altro cittadino”. E sulla Legge Severino, votata anche dal centrodestra, che il 27 novembre sancirà la decadenza di B. dalla carica di senatore, dice: “In un paese normale si sarebbe aspettato il pronunciamento della Corte costituzionale