“Contiamo di avere 12 testimonianze, di cui più della metà, credo 7, completamente nuove per avanzare la richiesta di revisione del processo presso la Corte d’appello di Brescia sulla compravendita dei diritti tv”. Così Silvio Berlusconi in conferenza stampa dalla nuova sede di Forza Italia, a Roma, illustra le “carte americane” che dovrebbero cambiare la storia del processo Mediaset per cui è stato condannato in via definitiva a 4 anni per frode fiscale. I documenti consistono in un’intercettazione e un accertamento del fisco Usa sull’ex socio occulto Frank Agrama che scagionerebbero il Cavaliere da ogni accusa. Durante la conferenza, Berlusconi ha anche letto una lettera indirizzata ai senatori Pd e M5S in cui chiede di rinviare il voto sulla sua decadenza da senatore. “Non assumetevi una responsabilità che graverebbe per sempre sulla vostra vita e sulle vostre coscienze – ha detto –  e di cui in futuro potreste vergognarvi di fronte ai vostri figli, agli elettori e agli italiani”