L’ibrido diesel sembra quasi realtà. Almeno a guardare gli sviluppi tecnologici di Volkswagen, che sembra puntare seriamente su questa tecnologia. L’ultimo modello, che ha l’aria di essere abbastanza vicino a una produzione in serie è la Twin up!. Per la presentazione al pubblico della nuova citycar della Casa di Wolfsburg sono stati scelti i palcoscenici del Salone di Tokyo e quello di Los Angeles, che si svolgono in contemporanea dal 20 novembre all’1 dicembre 2013.

Nello sviluppo di un’auto green innovativa, la Casa di Wolfsburg ha cambiato marcia rispetto alla XL1, la prima auto Volkswagen con motore ibrido a gasolio. Grazie alle scelte tecniche e alle forme futuristiche, che puntano a raggiungere il miglior coefficiente aerodinamico, la XL1 riesce a consumare solo 0,9 litri di carburante per 100 km, e pesa 795 kg. Tutto ciò a discapito del possibile utilizzo quotidiano di un’auto che sembra sportiva ma non lo è, e sul mercato tedesco costa 110.000 euro.

La nuova up!, invece, pesa 410 chili in più della XL1 e, secondo quanto ha dichiarato Volkswagen, ha delle prestazioni un po’ più realistiche, ma comunque di livello superiore rispetto ai veicoli ibridi oggi in commercio. E Il dato più importante riguarda i consumi. Volkswagen parla di 1,1 litri di gasolio per percorrere 100 chilometri con emissioni ci C02 pari a 27 grammi/km, grazie all’installazione del motore termico diesel di 0.8 litri (lo stesso montato sulla XL1) e l’unità elettrica, la Twin up! ha una potenza di 74 cavalli e una coppia 214 Nm.

E un’efficienza così alta non farebbe rinunciare alle prestazioni che consentano una guida non briosa, ma efficace soprattutto in città, con una velocità massima di 140 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 in 15,7 secondi. L’autonomia, inoltre, potrebbe battere molte auto in circolazione. Secondo i dati diffusi dalla Casa di Wolfsburg, la nuova up! avrebbe un serbatoio di 33 litri (che garantirebbe una percorrenza di circa 3.000 chilometri), con un’autonomia di 50 km in modalità elettrica.

L’auto verrà presentata nei due Saloni sotto forma di concept, e non ci sono certezze sull’intenzione di Volkswagen di iniziare una produzione in serie. L’unica certezza è che, almeno per il momento, la Twin up! deve lasciare spazio alla e-up!, versione elettrica della citycar, delle quali è già iniziata la vendita in Germania al prezzo non proprio popolare di 26.900 euro.