Il corpo di un uomo, privo della testa, è stato scoperto nel Po in provincia di Piacenza. Alcuni addetti allo sbarramento Enel di Isola Serafini, nel comune di Monticelli d’Ondina, hanno infatti avvertito i carabinieri quando hanno notato un cadavere incastrato tra le griglie delle paratie della struttura lungo il fiume. Sono intervenuti i vigili del fuoco che, dopo ore, sono riusciti a raggiungere la salma e a riportarla a riva. Al momento è impossibile ogni identificazione proprio perché il cadavere è, privo della testa e in avanzato stato di decomposizione. Inizialmente si pensava che potesse trattarsi di un 47enne piacentino scomparso alcuni giorni fa, ma l’abbigliamento non corrisponde, e soprattutto lo stato di decomposizione ha fatto ritenere che il corpo fosse nell’acqua già da settimane. La procura di Piacenza ha disposto l’autopsia per stabilire le cause della morte.