“Pronto a fare un passo indietro se lo chiedesse Berlusconi”. Denis Verdini appare il più convinto dai casting che Silvio Berlusconi, si dice assieme a Marcello Dell’Utri, stanno organizzando per reclutare nuovi volti per la Forza Italia. L’ex Senatore Dell’Utri, uscendo da una riunione proprio con il Cavaliere ed i big del partito, ai nostri microfoni nega di essere l’organizzatore dei casting, mentre Paolo Romani spera, “nononstante i capelli bianchi” di essere parte del nuovo partito: “Ma se Berlusconi lo chiedesse, mi farei da parte”. Più tranquillo e per nulla infastidito dalle voci dei casting è l’onorevole Gianfranco Rotondi che spiega: “In politica ci sono gli esterni, gli interni e gli eterni, noi apparteniamo all’eternità. La Democrazia cristiana è una categoria dell’eternità ed io ne sono l’ultimo rappresentante. Berlusconi non chiede mai a nessuno di farsi da parete e forse è questo il problema”  di Manolo Lanaro