“Sul tema del lavoro e delle pensioni Matteo Renzi ha proposto solo slogan e nessuna soluzione. Afferma di voler abbattere lo statuto dei lavoratori, ma non dice come; dice di condividere le posizioni di Ichino che, però, ha cambiato partito”. Così Cesare Damiano, presidente della commissione Lavoro della Camera (Pd), attacca il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, in occasione di una conferenza stampa nella quale erano presenti Gianni Cuperlo e alcuni lavoratori esodati . “C’è bisogno – spiega Damiano – di un segretario che si occupi del partito. Nel tempo della trasparenza e della chiarezza non sarebbe meglio dire ‘faccio una cosa e la faccio bene’?”. Sul risultato (ancora non ufficiale) delle elezioni del segretario del Pd nei circoli, Cuperlo afferma: “Caspita se credo di poter ancora vincere. Ricordo a tutti che l’8 dicembre si sceglie il segretario del Partito democratico e non il candidato leader del centrosinistra per le prossime elezioni”  di Manolo Lanaro