Le ‘colombe‘ del Pdl attendono la comunicazione dell’incontro definitivo nel quale dovranno decidere se andare al Consiglio nazionale indetto da Silvio Berlusconi oppure no. Sono momenti di attesa, visto che la riunione dei parlamentari vicini ad Alfano, prevista per le ore tredici, è stata posticipata al pomeriggio. Il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, confida ancora “nell’unità del partito e ad ripensamento di Berlusconi come è avvenuto lo scorso due ottobre”. Intanto il segnale chiesto dai governativi a Silvio Berlusconi tarda ad arrivare e la scissione sembra sempre più vicina: “La scissione non conviene a Berlusconi”, secondo Scopelliti. Che la situazione sia in costante evoluzione lo conferma il deputato Pdl, Pizzolante che afferma: “Siccome è molto complicato ragionare di politica in questi giorni, la mia capacità di ragionamento arriva sino alla prossima riunione”  di Manolo Lanaro