“Siamo aperti a un dialogo con il Movimento 5 stelle per il dopo elezioni europee del maggio 2014, ma niente euroscetticismo”. Così Monica Frassoni, presidente del Partito verde europeo ed ex eurodeputata verde ai microfoni de ilfattoquotidiano.it spiega la posizione del partito che rappresenta in Europa in vista delle elezioni del prossimo anno. Dopo le elezioni europee, infatti, il M5S dovrà scegliere a quale gruppo politico fare parte al Parlamento europeo. “Sono aperta al dialogo – spiega Frassoni – d’altronde sono stata io ad invitare Beppe Grillo per la prima volta al Parlamento europeo nel 2007. Noi – conclude – vogliamo cambiare l’Europa, ma non siamo a favore dell’uscita dall’euro e non vogliamo politiche immigratorie aggressive”  di Alessio Pisanò