Arrestato Ciro Mauriello, boss camorrista responsabile del duplice omicidio che portò alla faida di Scampia. La Squadra mobile di Napoli e il Servizio centrale operativo (Sco) hanno arrestato Ciro Mauriello, 46 anni, considerato elemento di spicco del clan Amato-Pagano. Mauriello era ricercato perché ritenuto responsabile del duplice omicidio dell’ottobre 2004 a Secondigliano contro due esponenti del clan Di Lauro. Il fatto di sangue scatenò la prima guerra di camorra tra Scampia e Secondigliano.

Mauriello è il sesto latitante catturato quest’anno dallo Sco e dalla Mobile di Napoli, un gruppo di lavoro operativo costituitosi dopo i fatti di sangue della seconda faida di Scampia, esplosa nella tarda estate del 2012.