E’ la fine di un’era. Entro gennaio chiuderanno gli ultimi 300 punti vendita di Blockbuster, la catena americana specializzata nel noleggio di videocassette e Dvd. Ad annunciarlo è Dish Network,  la società che acquistò il marchio nel 2011 a un’asta fallimentare. L’azienda ha fatto sapere che non intende lasciare morire il brand, ma indirizzarlo verso le nuove tendenze di mercato, puntando sul servizio in streaming.

Nata in Texas nel 1985, Blockbuster era presto diventata leader della distribuzione di prodotti home video negli anni ’90. La catena poteva contare su una rete di 7.200 punti vendita in 25 Paesi del mondo. Ma con l’avvento prima dei servizi in streaming e poi di fenomeni come il file sharing e il download illegale, gli affari di Blockbuster sono andati sempre peggio. L’epilogo della parabola della catena si è consumato il 23 settembre 2010, con la dichiarazione di bancarotta. A quel punto, è entrata in scena Dish Network, che l’anno dopo ha acquistato la società al prezzo di 266 milioni di dollari, accollandosi anche 87 milioni di debiti. Nonostante la rinconversione alla distribuzione digitale, tuttavia, i conti della compagnia hanno continuato a soffrire. Nel secondo trimestre del 2013, la società ha fatturato 120 milioni di dollari, meno della metà dei 253 milioni dell’anno precedente.

Da qui, la decisione di chiudere gli ultimi 300 videonoleggi ancora attivi negli Stati Uniti. “Non è una decisione facile – ha spiegato Joseph Clayton, Ceo di Dish Network, sul sito dell’azienda – ma la domanda dei consumatori si sta chiaramente spostando verso la distribuzione digitale dell’intrattenimento video”. Il manager prospetta un nuovo futuro per la società: “Nonostante la chiusura dei punti vendita fisici, continuiamo a vedere del valore nel marchio Blockbuster: contiamo di rilanciare il brand continuando a espandere la nostra offerta digitale”. Blockbuster, quindi, continuerà a vivere sotto altre forme: assecondando la direzione del mercato, Dish fa sapere di volere puntare sul servizio streaming Blockbuster On Demand.