Il Partito democratico fa il punto in un’affollata conferenza stampa sugli 88 congressi provinciali svolti che chiudono la prima parte del congresso del Partito. Il segretario Guglielmo Epifani snocciola i dati: “In otto casi si andrà al ballottaggio: Brescia, Versilia, Perugia, Roma, Lecce, Crotone, Parma e Teramo. Hanno partecipato 383mila iscritti“, mentre nel precedente congresso i votanti erano stati 420mila. Il segretario del Pd giustifica il calo, spiegando che in alcune realtà i congressi non si sono svolti a causa delle elezioni locali e regionali, come a Trento-Bolzano, in Basilicata e in Sardegna. Poi si passa ad esaminare lo scandalo delle tessere confiateche Epifani minimizza: “I casi che sono noti (Asti, Rovigo, Piacenza, Frosinone e Cosenza) si contano sulle dita di due mani”. Ed assicura: “Queste situazioni saranno oggetto di rigorosissime verifiche” affidate alla Commissione di Garanzia nazionale del partito, presieduta da Luigi Berlinguer che si riunìrà nella giornata di domani  di Manolo Lanaro