Un edificio dal fascino imponente, con i corridoi ombrosi e freschi che costituiscono un piacevole rifugio nella calura della città, il Monastero dei Benedettini è uno dei preziosi tesori di Catania. E fra qualche giorno diventerà la prestigiosa sede delle visite guidate con degustazioni organizzate da Officine Culturali in collaborazione con l’associazione Cotumè.

Della Sicilia, questo è noto, i turisti ricordano anche e soprattutto i sapori: dalla ristorazione classicamente intesa allo street food, in qualsiasi stagione vi capiti di fare un salto nell’isola, ricordatevi di aver messo piede in un vero paradiso culinario. Pertanto, varrà la pena di mettere da parte diete ferree e rinunce a tavola almeno per qualche giorno.

Il monastero dei Benedettini con le visite a carattere enogastronomico si arricchisce di un’ulteriore nota che ne fa una meta imperdibile in un tour completo e bene organizzato della Sicilia orientale. Merita una visita o quanto meno una passeggiata al suo interno: se vi trovate nel cuore della città Etnea percorrete via di San Giuliano fino alla fine (più si va avanti più è ardua la salita) e fermatevi in piazza Dante. Qui, protetto dalle mura di un bianco sporcato dal tempo, vi attende il complesso monumentale. Basterà addentrarvi nel chiostro – magari mescolandovi agli studenti del dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, fortunatissimi frequentatori abituali del luogo – per imprimere nella vostra mente un ricordo che difficilmente si cancella.

Il primo appuntamento con il ciclo di visite guidate che ripercorrono le tappe della storia enogastronomica dei monaci benedettini è fissato per domenica 10 novembre alle 18 (si replica subito dopo, alle 19.30 e alle 21). Le cucine settecentesche apriranno le porte ai visitatori, che potranno degustare le meraviglie della gastronomia siciliana a un prezzo contenuto: 19 euro per gli adulti, 15 per i ragazzi dai 12 ai 18 anni, 5 euro per i bambini fino a 11 anni. Gli assaggi sono solo una parte della visita, densa di trucchi e segreti per la preparazione di piatti dolci e salati ispirati alla ricca tavola dei Benedettini catanesi fra Sette e Ottocento.

Per la lezione d’apertura con degustazione si accettano prenotazioni entro giovedì 7 novembre (chiamando l’Info Point di Officine Culturali ai numeri 0957102767 | 3349242464 dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00). Tra un arancino e una pasta di mandorla ci sarà spazio per parlare delle diverse fasi di costruzione del Monastero e degli aneddoti legati alla sua storia.

www.puntarellarossa.it