In Calabria, a quasi 70 anni dalla caduta del regime, c’è chi osanna e rimpiange ancora il fascismo e Benito Mussolini. È avvenuto a Girifalco, in provincia di Catanzaro, dove la sezione locale della Fiamma Tricolore ha organizzato un incontro a Monte Covello al quale hanno partecipato anche militanti di Avanguardia Nazionale. Un raduno di camice nere con tanto di saluto romano. Era prevista anche una messa davanti alla statua della Madonna di Monte Covello, un luogo sacro, ma poi è stata impedita dal vescovo. “Priebke? Era un militare che ha eseguito un ordine” dicono durante l’incontro  di Lucio Musolino