Nel Parco Agricolo Sud di Milano, nel cuore dell’area metropolitana del capoluogo lombardo, esiste un’enorme discarica non autorizzata. Un intreccio di strade di campagna, con al centro via Selvanesco, utilizzata da decenni come discarica: dal pattume domestico a enormi travi in cemento armato, materiale di scarto di grandi demolizioni industriali. Poi, regolarmente, vengono dati alle fiamme i cumuli di immondizia. E chi si oppone, perché residente in zona e non vuole respirare i fumi dei roghi, capita pure che venga minacciato. “Finisci male, se non ti fai gli affari tuoi”, è la minaccia che ha ricevuto un residente che ilfattoquotidiano.it ha intervistato. E, alla richiesta di Massimo De Rosa, deputato del Movimento 5 Stelle e vice presidente della Commissione parlamentare Ambiente, Territorio e Lavori pubblici, al vicesindaco del Comune di Milano, Ada Lucia De Cesari, per sapere quali provvedimenti prenderà l’amministrazione di Giuliano Pisapia, la risposta è chiara: “L’attenzione del Comune su quell’area è massima, ma esistono precise tempistiche giudiziarie da rispettare, visto che sono in corso indagini della magistratura”  di Fabio Abati