Si chiama Great Pacific Garbage Patch o, se preferite Pacific Trash Vortex.

Nomi di battesimo inglesi per presentare un vortice di spazzatura in pieno oceano Pacifico causato dagli stili di vita del mondo intero. Continente dalle dimensioni cangianti e ignote; fatto di plastiche visibili, fanghi chimici e polimeri intrappolati dalle correnti; muto come gli animali che avvelena. Più che un continente alla deriva è la deriva di tutti i continenti.

Prima che la cosiddetta crisi economica mondiale si portasse via tutto, c’era una volta, la crisi ambientale del pianeta. E c’è ancora. 

 Di Alessandro Berni