Polemica al fulmicotone tra Antonio Padellaro e Stefano Menichini, direttore del quotidiano Europa, durante “Otto e mezzo”, su La7. Miccia dello scontro: l’attacco inferto contro Il Fatto Quotidiano dall’ufficio stampa Quirinale, che, per un articolo sulle rivelazioni di Daniela Santanchè circa il presunto patto tradito tra Napolitano e Berlusconi, ha dichiarato: “Solo il Fatto crede a ridicole panzane. Padellaro afferma che il comunicato del Quirinale è molto grave perché è un attacco al diritto di cronaca: “Il nostro notista Fabrizio D’Esposito ha riportato in un eccellente articolo una dichiarazione dell’on. Santanchè e questa stessa notizia è stata pubblicata anche da La Repubblica con un titolo diverso. Che il Capo dello Stato insulti il giornale che dirigo è inaccettabile. Non accettiamo” – prosegue – “da nessuno insulti sul nostro lavoro, neanche dal Presidente della Repubblica”. Menichini ribatte che ormai da molto tempo il Fatto è protagonista di una “querelle” con Napolitano su “molti temi altamente sensibili”, tesi respinta da Padellaro. Il direttore dell’organo ufficiale del Pd asserisce che il titolo del Fatto era fuorviante e che l’idea di un patto tra Napolitano e Berlusconi è assolutamente “risibile”. “Noi esercitiamo il diritto di criticare il Capo dello Stato” – replica il direttore de Il Fatto. Menichini menziona, tra i detrattori del capo dello stato, anche Libero e Il Giornale e insiste: “Il Capo dello Stato giustamente si preoccupa di trasmettere il messaggio giusto, ma si vede assediato e contestato dalla destra berlusconiana e dai suoi giornali, dal Movimento 5 stelle e dal Fatto Quotidiano, che tutti i giorni non fanno una garbata critica al presidente della Repubblica, ma campagne battenti con tesi e, secondo loro, notizie che tendono a delegittimare il ruolo di Napolitano”. Il direttore di “Europa” critica duramente i toni del Fatto e gli editoriali di Marco Travaglio: “Ci vorrebbe più rispetto, non solo per Napolitano, ma per chiunque”. “Ti conoscevo come direttore di Europa” – osserva Padellaro – “non come avventizio dell’ufficio stampa del Quirinale“. Il botta e risposta procede per tutta la puntata con Menichini che difende a spada tratta il presidente della Repubblica, fino ad accusare: “La sinistra grillina e l’opinione pubblica di un certo tipo al quale Il Fatto si rivolge non vogliono una situazione normale nel Paese, perché hanno prosperato dentro un clima di guerra civile strisciante e permanente