Gaffe della deputata 5 Stelle durante Agorà sulla reazione dei sindacati alla Legge di Stabilità: “Non è uno sciopero volontario, ma pagato con i soldi pubblici”. Facile la replica del segretario della Cisl: “Non capisco cosa significhi scioperi pagati, quando tutti sanno che queste iniziative sono pagate dai lavoratori