Kharima el Marhoug, alias Ruby, la ventenne marocchina al centro dell’inchiesta sul Bunga Bunga che ha coinvolto l’ex premier Silvio Berlusconi, è indagata per molestie e disturbo alle persone dalla procura di Genova per aver offeso e insultato a più riprese l’ex compagna di Luca Risso, suo attuale marito. La notizia è anticipata dal Corriere Mercantile di Genova. E’ stata la stessa donna vittima delle offese a presentare querela, supportata dagli sms che, secondo l’accusa, Kharima le inviava. Dopo indagini mirate affidate alla squadra di polizia giudiziaria, il pm Biagio Mazzeo ha inviato a Karima el Marhoug l’avviso di conclusione indagini.