Accolta la richiesta della procura Generale nel processo d’appello bis Mediaset. Silvio Berlusconi sarà interdetto dai pubblici uffici per due anni. “Ricorreremo in Cassazione”, annuncia l’avvocato Niccolò Ghedini, che esce dal tribunale mantenendo comunque il sorriso: “Siamo qui anche di sabato, con Berlusconi i giudici sono sempre rapidissimi. Andiamo altrimenti qui ci danno altri reati”. Nessuna novità sul luogo in cui il Cavaliere vorrebbe svolgere l’affidamento in prova ai servizi sociali: nè il luogo di domicilio (Arcore), nè quello di residenza (Roma) sono vincolanti  di Francesca Martelli