Sarebbero almeno otto le bombe carta che sono state lanciate dai manifestanti in viale del Policlinico a Roma, tra la sede delle Ferrovie dello Stato e quella del ministero delle Infrastrutture. Le forze dell’ordine hanno risposto con il lancio di lacrimogeni. Nella confusione, un ragazzo trova il tempo di calarsi i pantaloni e mostrare le natiche in direzione dei carabinieri  di Tommaso Rodano