Vendesi appartamento di 57 metri quadrati, finemente ristrutturato, zona Garbatella, immediate vicinanze fermata metro B, 130mila euro, solo contanti“. L’annuncio è comparso nei giorni scorsi a Roma sulle riviste specializzate, ma si tratta di un alloggio popolare del Comune di Roma, illegittimamente messo in vendita dall’affidatario che ci vive e che ora è stato denunciato. La tentata truffa è la seconda che la task force dei Vigili Urbani predisposta dal Campidoglio ha scoperto in sei giorni. I dettagli dell’operazione messa a segno dalla  per intercettare le truffe a danno di alloggi popolari comunali sono stati illustrati dall’assessore comunale all’emergenza abitativa, Daniele Ozzimo e dal comandante della task force Maurizio Maggi, nel corso di una conferenza alla quale era presente anche il neo comandante dei Vigili Raffaele Clemente. “Questa task force – ha spiegato Ozzimo – non è un intervento spot, ma il primo passo di una politica seria di controlli necessaria visto che l’ emergenza casa ha raggiunto livelli incredibili nella nostra città”