“Sulle riforme il governo ha rispettato il cronoprogramma che si era dato anzi siamo in anticipo e terremo il punto”. Così il premier Enrico Letta in un video-messaggio indirizzato in occasione del Forum italo-francese. “Vogliamo continuare a tenere assolutamente il punto. Il lavoro del ministro Gaetano Quagliariello è molto importante perché ha tolto molta paura a tanti che temevano uno stravolgimento dei principi della Carta, la prima parte non si tocca, il problema – continua –  è il funzionamento delle istituzioni, e quindi la seconda parte, o i cambiamenti del titolo V, che è stato modificato purtroppo a maggioranza semplice, fu un errore clamoroso che oggi paghiamo e che ha portato confusione tra centro e periferia”