Daniele Capezzone, presidente della Commissione Finanze e Tesoro della Camera dei Deputati attende che i telecineoperatori della sala stampa di Montecitorio siano pronti e poi, senza che vi siano giornalisti a rivolgergli domande, lancia la sua accusa: “Il Pd ritiri un emendamento sbagliatissimo che sarebbe un colpo per il ceto medio, altrimenti si rivela per quello che è: il partito delle tasse”. Il messaggio lanciato attraverso gli operatori arriva al destinatario e i democratici fanno marcia indietro. Anche Laura Castelli, deputata del Movimento 5 Stelle si presta a un’auto-intervista per dire che sull’Imu si è assistito a un “indecente rimpallo tra Pd e Pdl”, ma ci mette troppi secondi. “Può rifare?”, chiede un cameraman  di Manolo Lanaro