Dopo la decisione della Giunta in Senato, partono le scintille tra Pd e Pdl in vista del pronunciamento in Senato sulla decadenza del senatore Silvio Berlusconi. Sull’ipotesi del voto palese, si dice possibilista il senatore Pd Felice Casson: “Si può fare, bastano venti senatori, ma non è scontato”, lo esclude invece il capogruppo dei senatori Pdl Renato Schifani per il quale: “Il regolamento è chiaro, deve essere voto segreto. Oggi c’è stato un voto politico – aggiunge – con tante irregolarità ed tante anomalie, ma Berlusconi resterà sempre il nostro leader”  di Manolo Lanaro e Nello Trocchia