Rincara la dose Daniela Santanchè sul Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano che oggi ha bacchettato il Pdl e Silvio Berlusconi. Ai microfoni de ilfattoquotidiano.it Santanchè dice: “Il Capo dello Stato non è stato eletto da milioni di italiani a differenza di Silvio Berlusconi e non è giusta questa sua ingerenza. Di solito un Presidente della Repubblica parla attraverso messaggi alle Camere e quindi mi sembra un arbitro parziale che gioca per una squadra“. “Il premier Enrico Letta a questo punto si dovrebbe dimettere?” le viene chiesto. La risposta della Pitonessa è segnata da un errore. “Letta- Jo Condor non so. Se io fossi il Presidente del Consiglio Napolitano.. scusi forse era un lapsus froidiano – si giustifica la deputata azzurra – se fossi Letta mi dimetterei. Poi aggiunge: “In merito alla scioglimento delle Camere spetta al Presidente della Repubblica, certo è che con noi che siamo tutti decaduti”   di Manolo Lanaro