Le dimissioni dei parlamentari Pdl sono una forma di pressione che sconfina nell’eversione“. Così Gianluca Susta, capogruppo di Scelta Civica al Senato, ha commentato l’attuale scenario politico aggiungendo: “Questo atteggiamento sembra più quello di cortigiani in una monarchia assoluta che non parlamentari eletti senza vincolo di mandato”. Per il capo dei senatori del partito di Mario Monti “il governo non può continuare a dialogare con chi antepone l’interesse e l’obbiedenza al proprio capo rispetto agli interessi italiani”  di Manolo Lanaro