Chi si proclama omosessuale è uno che agisce indubbiamente dietro suggerimento del demonio. Essere gay è un male contro natura. Gli animali non fanno certe porcherie che fanno gli omosessuali“. Sono le parole rilasciate ai microfoni de “La Zanzara”, su Radio24, da padre Gabriele Amorth, esorcista e scrittore. “I gay” – continua – “fanno cose che sono contro le leggi di Dio. Un omosessuale quindi non è da esorcizzare, è da convertire. Coloro che vanno contro le leggi di Dio, come i gay, vanno dritti dritti all’inferno”. Il sacerdote paolino paragona l’omosessualità a una malattia. “Ma si può guarire” – afferma – “perché è un’abitudine che dipende da quello che si vede, dalle compagnie che si frequentano, dalla televisione, da internet. Purtroppo la televisione fa propaganda omosessuale. Ed è per questo che ci troviamo in un mondo così corrotto e guasto”. E aggiunge: “Due uomini che si baciano sono la dimostrazione contraria del bene naturale. Vedo anche politici che si fanno suggerire dal demonio e sono tutti quelli che sono favorevoli a leggi contrarie alle leggi di Dio. E sono tutti posseduti “in spe”, ossia avviati all’inferno”. Nel finale, padre Amorth pronuncia una lunga ed accalorata benedizione per la nuova sede di Forza Italia di Gisella Ruccia