Ironia e un po’ d’esperienza nel video-editing. Quanto basta per costringere il Cavaliere a confessare crimini e peccati. E’ l’ennesima parodia dell’ormai celebre videomessaggio che Silvio Berlusconi ha reso pubblico appena tre giorni fa. “Io sono ideatore di un sistema di frode fiscale che ha rovinato il Paese”, dichiara l’ex premier nel montaggio. Vittima – per una volta è tutto vero – di una manipolazione