“Forse il titolo non ha attirato le simpatie di D’Alema” così Giuseppe Salvaggiulo ha presentato il suo libro Il Peggiore, edito da Chiarelettere. Si tratta di una biografia del Leader Maximo che è stata presentata da Marco Travaglio e Massimo Gramellini al Circolo dei Lettori di Torino. Il vicedirettore de La Stampa dice: “questi vent’anni saranno ricordati per Berlusconi, D’Alema sarà solo una nota, ed è forse questo che D’Alema non sopporta”. Anche per Marco Travaglio, vicedirettore de Il Fatto Quotidiano è importante sottolineare il rapporto tra il Cavaliere e il baffetto più noto della sinistra italiana: ”Su una cosa sono certamente d’accordo, entrambi parlano del primato della politica, dimenticandosi dell’articolo 3 della Costituzione”. Non meno problematico il rapporto tra D’Alema e la sinistra, per Gramellini una cosa è certa: “ha consegnato il partito della sinistra italiana a due democristiani, Renzi e Letta”  di Cosimo Caridi