Doveva essere pubblico, ma al dibattito dal titolo “La forza del Pd per il paese” organizzato nel circolo Ilva di Bagnoli a Napoli, ai rappresentanti di centri sociali e comitati della zona e dell’area nord di Napoli che volevano incontrare il ministro all’ambiente Andrea Orlando non è stato concesso di partecipare. Solo dopo una carica della polizia all’esterno dell’area che ospitava l’evento, i manifestanti hanno ottenuto un breve incontro con il ministro, al quale hanno potuto spiegare i loro timori rispetto non solo alla mancata bonifica dell’ex area eternit, ma anche alla costruzione di un nuovo inceneritore a Giugliano, in provincia di Napoli. “Sulla questione dell’inceneritore – ha detto uno degli attivisti – il ministro ha detto che è disposto ad aprire un tavolo tecnico al quale potranno partecipare anche tecnici di parte dei comitati. Dobbiamo verificare se ci ha detto la verità perché continuiamo a non fidarci, visto anche l’accoglienza che abbiamo avuto”  di Andrea Postiglione