Lucio Malan, componente della Giunta per le elezioni e le immunità del Senato, annuncia che oggi, sulla decadenza di Silvio Berlusconi, il partito “presenterà i propri argomenti per tenere l’ex premier a Palazzo Madama perché non ci sono i presupposti per farlo decadere”. Per il Senatore Pdl, “l’applicazione della Legge Severino in chiave retroattiva sarebbe una cosa grave”. Eppure la normativa è già stata applicata per sospendere consiglieri comunali e regionali, ma il senatore azzurro, che definisce la condanna per frode fiscale di Berlusconi “scandalosa”, non conosce i casi. Oggi il Senatore Augello “potrebbe proporre o un’immediata soluzione del caso, oppure un rinvio o l’istituzione di un comitato inquirente”  di Manolo Lanaro e Nello Trocchia