Il varo ufficiale avverrà sabato 7 settembre presso l’Agrivillaggio di Vicofertile a pochi chilometri dal centro di Parma. La Scuola è rivolta acquirenti consapevoli e imprenditori responsabili coloro cioè, in grado di avviare il cambiamento possibile nell’economia reale a partire però da principi nuovi. Dai principi cioè, che connettono la vita delle persone alla comunità e all’ambiente, non a quelli virtuali inventati dai biscazzieri guerrafondai che animano le borse e i governi di mezzo mondo. La presentazione della Scuola avverrà con convegno a partecipazione gratuita previa iscrizione sul sito: www.agrivillaggio.it

Una Scuola per passare dal dire al “fare bene”. Com’è possibile affrontare la crisi rimboccandoci le maniche? Da dove cominciare? Il fallimento delle medicine tradizionali alla crisi è nell’esperienza quotidiana di ogni persona di buon senso. Ed è proprio da qui, dalla quotidianità delle persone e delle aziende, ma anche delle pubbliche amministrazioni, che si può ricominciare. Facendo scelte che mettano in connessione la comunità, la terra e l’economia. Scelte piccole e scelte grandi, comunque concrete. Che si possono fare fin da subito se solo lo si vuole e si sa come fare.

Per questo nasce la Scuola dell’Agrivillaggio e della Decrescita Felice, un Agrivillaggio che in questi anni si è costituito come vero e proprio laboratorio di futuro e che oggi mette a disposizione saperi e esperienze nazionali e internazionali a chiunque voglia cominciare a “fare”. Un fare, però, che sia consapevole e concreto soprattutto orientato al benessere della terra, dell’economia e della comunità. Solo così, infatti, possiamo dare un senso a questo nostro tempo: per noi e per i nostri figli.

Programma: 16,30 – Saluto del sindaco di Parma Federico Pizzarotti

16,45 – Maurizio Pallante, MDF, Presidente onorario della Scuola dell’Agrivillaggio e della Decrescita Felice

Il “fare bene” della decrescita felice comincia a Scuola!

17,15 – Giovanni Leoni, Agrivillaggio

L’Agrivillaggio un ponte fra cultura, agricoltura, economia

17,40 – Gigi Perinello, Ragioniamo con i piedi

La cura del cliente per le aziende consapevoli

18:00-18:20 Giordano Mancini, Ponti di Fiducia  

Conoscere per scegliere: aiutare chi acquista a scegliere le aziende che “fanno bene” al mondo

18.20 – 18,40 Mauro Sandrini,    Self Publishing School  

Il futuro dell’innovazione e della tecnologia è la terra

18,40 – 19,00 Luca Vanin, Fabio Ballor, Insegnalo  

Le tecnologie sostenibili per la Scuola dell’Agrivillaggio e della Decrescita

A concludere: conversazione e aperitivo nell’aia dell’Agrivillaggio

Info e iscrizioni alla giornata: www.agrivillaggio.it