“Non mi ha ancora convinto”. La senatrice del Pd Anna Finocchiaro commenta così la notizia dell’endorsement a Matteo Renzi di Areadem, la corrente che fa capo all’attuale ministro per i Rapporti con il Parlamento Dario Franceschini. “Non ho ancora capito se Renzi intenda fare il segretario per guidare il partito o perché vuole diventare premier”, spiega la Finocchiaro, che dichiara: “Sono ruoli che richiedono differenti competenze e che devono rimanere distinti. Renzi mi convinca sulle sue reali intenzioni”. E ancora: “In sede congressuale, se il confronto si limitasse alle figure di Renzi e Letta rimarrebbe fuori un’area e una tradizione importante, quella degli ex Ds”. Lo stesso Massimo D’Alema ha dichiarato che continuerà a sostenere Gianni Cuperlo, e in caso di vittoria del sindaco di Firenze si accomoderà all’opposizione. Rischiate di scomparire? “Mi pare difficile, farò di tutto perché non succeda”, risponde, spiegando che il desiderio di Renzi di abolire le correnti verrà deluso. “Al limite”, sorride, “noi ex Ds diventeremo un’area di pensiero”  di Franz Baraggino