Non è tardata ad arrivare la replica di Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno e viceministro del governo Letta, all’articolo pubblicato oggi sul Fatto quotidiano sulle sue manovre per sfuggire alla procedura di incompatibilità fra le cariche da lui ricoperte. Lo ha fatto con ironia, attraverso la sua pagina Facebook. “Grazie di cuore agli amici del “Fatto Quotidiano”. Ancora uno splendido e lungo articolo, con foto grintosa e toni cordiali” ha scritto De Luca. 

Che si chiede: “Cosa sarebbe la vita di questo modesto artigiano della politica senza la loro efficace, puntuale e duratura campagna di pubblicità progresso?”. 

Nell’articolo odierno, il Fatto quotidiano aveva pubblicato il contenuto di una lettera inviata al presidente del consiglio comunale, in cui De Luca ammette di essere un viceministro “per finta”, perché non ancora in possesso delle deleghe. E pertanto di non essere incompatibile. In precedenza, De Luca aveva deciso di non dimettersi da nessuna delle due cariche e scegliere la strada della decadenza, in modo da lasciarsi aperte le porte ad un eventuale terzo mandato al Comune. Ma adesso prende corpo anche l’ipotesi della ‘scalata’ alla Regione, specie se il Pdl dovesse candidare la sua ‘acerrima nemica’ e concittadina, Mara Carfagna.