Appunti e spartiti infilati nelle valigie da imbarcare. Poi il volto che parte dall’isola greca di Zante e atterra senza nessun bagaglio dei passeggeri. Il cantante Francesco Guccini, in vacanza per alcuni giorni con la moglie Raffaella Zuccari, ha perso così i testi inediti di canzoni e scritti ai quali stava lavorando, sul volo per Bologna della compagnia aerea Olympic. La notizia è arrivata dalla pagina Facebook dell’artista nella speranza che il passaparola possa recuperare borse e fogli dispersi in Grecia. La chitarra appesa al muro, ma la penna quella ha continuato a scrivere. Dopo l’uscita dell’album “L’Ultima Thule” e l’addio alla scena della musica Guccini non ha smesso di dedicarsi alla scrittura. Ora il rischio che i preziosi frutti del suo lavoro siano andati persi per sempre.

Il volo senza valigie è partito il 17 agosto scorso e da quel giorno, come riportato da Il Messaggero, nessuna notizia. Una lunga settimana che non ha fatto che aumentare le preoccupazioni dei passeggeri. Alla richiesta di informazioni, il tour operator ha risposto con un messaggio registrato: “Siamo spiacenti, il vostro bagaglio non è stato localizzato”.