“La legge Bossi-Fini va riformata. Ci sono delle aperture da parte di diversi gruppi politici“. Lo ha affermato il ministro dell’integrazione Cécile Kyenge appena arrivata in Calabria, dove domani incontrerà i migranti di Riace e Roccella Jonica. La Kyenge replica così a Stefania Prestigiacomo che ieri ha detto che la Bossi-Fini non si tocca: “Il percorso si fa anche con chi la pensa diversamente”. E a Matteo Salvini, il vicesegretario della Lega Nord che su Twitter ha invitato la Kyenge a fare il ministro in Egitto, risponde: “Sicuramente Salvini non è nei miei pensieri”  di Lucio Musolino