Sono stati liberati gli ultimi due ostaggi dal municipio di Ingolstad, in Baviera, grazie all’intervento di un reparto speciale della polizia. Secondo fonti della polizia stessa, nell’operazione il sequestratore è rimasto ferito mentre i due ostaggi sono incolumi. La pistola in possesso del sequestratore, che è stato arrestato, è risultata un’arma giocattolo, ma l’uomo aveva con sè, ha precisato un dirigente delle forze dell’ordine locali, un “grosso coltello”.

Un giovane armato si era asserragliato con alcune persone nel Municipio della città, poche ore prima dell’arrivo della cancelliera Angela Merkel. Il sequestratore sarebbe un giovane di 23 anni con una condanna per stalking alle spalle ed evaso da una clinica psichiatrica, che in passato avrebbe perseguitato una dipendente 25enne del municipio, collaboratrice del sindaco. Il giovane non ha avanzato richieste precise, ha solo chiesto che gli venisse portato da mangiare. Inoltre gli sono state portate in municipio delle pillole. Verso le 18 l’epilogo, con la liberazione degli ostaggi.

Il sequestratore non ha avanzato richieste, e non è ancora chiaro se la sua azione sia collegata all’arrivo in città di Angela Merkel. A Ingolstad, infatti, era previsto per le 17 un comizio della cancelliera tedesca in sostegno alla Csu, la formazione gemella bavarese della Cdu, nell’ambito della campagna elettorale per il voto locale nei Land, che si svolge il 15 settembre, una settimana prima delle legislative. Il Municipio è stato chiuso al pubblico e il comizio della Merkel annullato per ragioni precauzionali. Cancellato anche il successivo comizio della Merkel, previsto a Ratisbona, sempre in Baviera.

Il giovane è penetrato nel municipio della città vecchia attorno alle nove di questa mattina e ha preso in ostaggio alcune persone al secondo piano. Tra loro il vicesindaco Sepp Misslbeck, rilasciato nel primo pomeriggio. Non sono state diffuse informazioni in merito agli altri due ostaggi, che si presume fossero il centralista e un impiegato del municipio. Non è chiaro neppure quale sia l’arma in possesso del ragazzo, né quali siano le sue motivazioni. 

Città di 125mila abitanti in Alta Baviera, Ingolstadt è nota come sede dell’industria automobilistica Audi