A nulla è valso il tentativo di Enrico Letta di blindare le larghe intese al Meeting di Rimini. A fare quadrato intorno al Cavaliere è il capogruppo al Senato del Pdl, Renato Schifani, secondo cui per la tenuta del governo è imprescindibile il no alla decadenza da senatore del leader del centrodestra. “Per noi tutto si tiene – ha detto dal meeting – se ci sarà una chiusura pregiudiziale del Pd sul percorso di approfondimento sulla legge Severino che chiediamo per noi sarebbe impossibile parlare di un percorso comune”. In sostanza dice Schifani: “Va rinviata la Severino, secondo cui non sono candidabili coloro che hanno riportato condanne definitive a pene superiori a due anni di reclusione per delitti non colposi per i quali sia prevista la pena della reclusione non inferiore nel massimo a quattro anni” o cade il governo  di Giulia Zaccariello