Sagre, mostre ma anche festival e concerti al sorgere del sole. Anche quest’anno la Riviera romagnola indossa l’abito della festa per celebrare il Ferragosto di un’estate all’insegna della crisi e del low cost. Dalla foce del fiume Reno a Gabicce Mare, ma anche più a nord, sul litorale ferrarese, sono decine le iniziative ideate dagli addetti ai lavori per intrattenere i vacanzieri da tutta Italia, che in Emilia Romagna arrivano numerosi, come ogni anno, per partecipare al Capodanno di metà agosto. 

A Rimini, capitale del divertimento nella “stella di Casadei”, anche per il 2013 meta preferita dagli utenti della rete, secondo la classifica stilata dal portale Trivago, che al secondo posto vede Riccione, le celebrazioni iniziano la sera della vigilia: il 14 agosto, infatti, in preparazione al consueto “bagno di mezzanotte”, si balla sulla spiaggia, basta scegliere tra le numerose feste organizzate dai comitati turistici. A San Giuliano, piazzale della Darsena, per esempio, va in scena il “Ferragosto do Brasil“, una “serata danzante” di repertorio cubano con l’esibizione del “Noche de Ronda Quartet”, a Rivazzurra, ai bagni 120-128, musica dal vivo, ballo, divertimento e fuochi sulla spiaggia, e così a Rivabella, dove mercoledì si balla con Casadei Danze e giovedì Ciri Ceccarini presenta Disco Stomp. Gran finale assicurato con lo spettacolo pirotecnico del 15 agosto. 

A Riccione, seconda classificata tra le mete preferite per il divertimento estivo, nonché capitale delle discoteche, le “danze” le apre Fabri Fibra, all’Aquafan, con Gabri Ponte e Dj Matrix, mentre il Cocoricò si prepara a far salire in consolle Marco Carola, Joseph Capriati e Leon, il 14 agosto, e Sebastian Ingrosso con i Congorok il 15. Per i non amanti delle discoteche, invece, la musica si sposta in riva al mare: mercoledì 14 agosto alle ore 21, sul palco di piazzale Roma, si svolge infatti il secondo appuntamento live con gli eventi organizzati da Radio Deejay e dal Comune che, anche quest’anno, portano sul palco giovani artisti e star del panorama musicale italiano. Condotta da Rudy Zerbi, con Laura Antonini e i Vitiello, Musica&Comicità vedrà esibirsi il cabarettista di Colorado Andrea Baccan, in arte Pucci, che si alternerà sul palco a ospiti come Cristiano De Andrè, il talento di X Factor, Nathalie, l’artista israeliano Sagi Rei, il rapper romano finalista del Music Summer Festival, Coez, la cantante reggiana Ally, e la giovane band emiliana dal sound electropop, Simons. A chiudere la serata, come da tradizione romagnola, non mancano i fuochi d’artificio, uno spettacolo pirotecnico tipico del Ferragosto sul mare in Riviera. 

Il 15, poi, per Musiche dal mare, rassegna di concerti al sorgere del sole, direttamente sulla spiaggia, tra i bagni 108 e 109 del litorale di Riccione, è il turno dell’orchestra Hallo Mr. Sax con lo spettacolo dal titolo “I (we) have a dream – Sax in the City”: dodici sassofonisti guidati dal pluripremiato talento europeo, nonché orchestrale del teatro La Scala di Milano, Marzio Marzi, che ripercorrono in musica il lungo cammino tracciato 50 anni fa da Martin Luther King. Il pastore protestante, attivista per i diritti civili che il 28 agosto del 1963 a Washington, durante la Marcia per il lavoro e la libertà, pronunciò la celebre frase: “I have a dream”, “Io ho un sogno, che un giorno questa nazione si sollevi e viva pienamente il vero significato del suo credo, ‘riteniamo queste verità di per se stesse evidenti: che tutti gli uomini sono stati creati uguali’”. A seguire paste e bomboloni per i partecipanti, mentre i marinai del Club Nautico di Riccione rievocheranno il rito della pesca alla tratta, o “pesca delle balose”, con reti a strascico dalla riva, praticata dalle mogli dei marinai quando, in tempo di guerra, gli uomini si trovavano al fronte. 

Sempre il 15, il palco di piazzale Roma ospita lo spettacolo Kirkos, una saga musicale proveniente dal mondo circense scritta e diretta dal maestro Fabio Masini: protagonista della serata un’orchestra di quaranta elementi con cantanti, attori di strada, figuranti, clown e giocolieri, per un omaggio alle poetiche del grande regista Federico Fellini. Per l’occasione saranno allestiti grandi schermi a proiettare i disegni animati di Massimo Ottoni, che con la tecnica della sabbia interpreterà le musiche dell’orchestra.

Concerti e musica, poi, sono i protagonisti indiscussi del “riposo augustano” anche a Milano Marittima, dove a partire dalle 6 del mattino, e direttamente sulla spiaggia libera di viale Forlì, si esibirà l’Orchestra giovanile cittadina, e a Cesenatico, che sempre al sorgere del sole vedrà Amycanbe in concerto sul Molo Levante
, con “Colore e calore soul, presenza e concretezza rock, leggerezza di respiro pop”

E la musica all’alba è l’intrattenimento scelto per i vacanzieri anche a nord, sul litorale ferrarese: a Lido di Pomposa, alle 6 del mattino, è prevista l’esibizione sulla spiaggia dell’organista Renato Negri, che suonerà ricordando l’organo della chiesa terremotata di Rivara, in provincia di Modena

A Cervia, il Ferragosto inizia all’insegna della letteratura. Per la rassegna “La spiaggia ama il libro”, infatti, il 14 agosto, il giornalista Italo Cucci presenta, alle 18, al bagno Green Beach Bamby numero 93 di Pinarella, il suo libro, Bad Boys. Da un Mondiale vinto a un Europeo perduto. Un preludio allo “Sbarco degli scrittori” che si svolgerà il 15 agosto, davanti al Grand Hotel di Cervia, per festeggiare con il pubblico la cultura italiana e l’estate. Lo stesso giorno saranno regalati ai turisti anche 13mila volumi. La sera del 14, invece, è dedicata alla musica metalcore con i Trivium, in concerto al Rock Planet di Pinarella di Cervia.

Per chi, invece, preferisse trascorrere il Ferragosto all’insegna del buon cibo e della natura, le possibilità offerte dal litorale emiliano romagnolo sono numerose: dalle escursioni nella penisola di Boscoforte, a Comacchio, uno degli ambienti più incontaminati dell’intero territorio del Parco del Delta del Po, alla Riserva naturale del Bosco della Mesola, in provincia di Ferrara, dalle saline di Cervia, popolate da fenicotteri, cavalieri d’Italia e avocette, al Campotto ad Argenta, un’oasi raggiungibile esclusivamente attraverso un’imbarcazione elettrica che ospita tantissime specie di vegetali e animali

Per quanto riguarda la cucina, poi, non mancano, sul calendario ferragostano feste e sagre popolari, rigorosamente all’insegna della cucina tradizionale, come La festa del grano di Gattatico, in provincia di Reggio Emilia, un omaggio agli antichi mestieri del 900’ tra canti, balli e cabaret, la Grande rustida dei pescatori del 14 agosto a Cesenatico, la Festa dell’ospitalità di Porto Garibaldi, in provincia di Ferrara, sempre il 14, con stand gastronomici in funzione a partire dalle 19,30 sino a mezzanotte, quando il cielo sarà solcato dai bagliori di un’affascinante spettacolo pirotecnico sul mare e la Sagra dello storione e del pesce di mare in programma il 15 agosto a Burana di Bondeno (Ferrara).