In Rete l’accostamento tra Silvio Berlusconi e, il compianto, Mario Merola, da giorni è diventato un tormentone. Non ha torto chi giudica le ultime esibizioni pubbliche dell’ex premier da vera e propria sceneggiata napoletana. Un genere che il Cavaliere ha sempre amato. Mario Merola come simbolo della cultura nazional popolare e i riferimenti a: ’o Zappatore, ’o Malamente, la Femmena e altri film, ci sono tutti. Il fotografo Umberto Pizzi e Samuele Orini hanno messo assieme un montaggio che parla da solo