Mentre la Giunta per le elezioni del Senato discuteva la decadenza da senatore di Silvio Berlusconi, un gruppo di attivisti del Popolo Viola ha manifestato sotto Palazzo Madama. “Noi chiediamo che venga applicata la legge 361 del 1957 – ha spiegato un attivista –  che vieta a coloro che risultino vincolati con lo Stato per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica di essere eletti”. “Chiediamo alla Giunta di decidere e non di rimandare”, hanno aggiunto esponendo cartelli come “Fuori i condannati dal Parlamento” e “Napolitano non è più tempo di riflessione ma di azione” e indossando salvagenti con le scritte “Agibilità”, “Grazia”, “Condono” e “Indulto”  di Annalisa Ausilio