Nel giorno in cui la Commissione Esteri della Camera ha approvato, dopo una discussione di otto ore, il trattato Italia-Francia per la realizzazione della Torino-Lione, una ventina di attivisti No Tav hanno bloccato di nuovo l’autostrada A32 Torino-Bardonecchia, nella carreggiata in direzione della Francia all’altezza di Vernetto, frazione di Chianocco. Poi nel tardo pomeriggio è intervenuta la Polizia che ha sgomberato le corsie fermando alcuni attivisti a scopo identificativo. È il secondo blocco in poche ore, sempre condotta da gruppi composti da poche decine di attivisti. L’altro episodio era iniziato alle 19 di ieri. Scopo degli attivisti sarebbe stato quello di intercettare i Tir che trasportavano elementi della talpa, ormai in fase di montaggio nel cantiere ltf di Chiomonte, dopo due trasporti avvenuti senza alcun ostacolo  di Cosimo Caridi