Il M5S voterà contro il ddl svuota carceri che prevede norme per ridurre il sovraffollamento negli istituti penitenziari. “Siamo favorevoli all’abolizione di alcune norme della cosiddetta ex Cirielli, ma non alla nomina di un commissario straordinario perché in passato questo metodo si è rivelato fallimentare e non ha risolto il problema” afferma il deputato pentastellato, Andrea Colletti. “Sul nostro Paese – prosegue – pende la possibile multa derivante da una sentenza della Corte Europea con la quale si denuncia lo stato delle carceri italiane”. “Ogni volta non si va alla radice del problema e si approvano decreti urgenti senza ragionare sulle statistiche e i numeri – aggiunge Giulia Sarti della Commissione Giustizia. E’ il caso del Dap (Dipartimento amministrazione penitenziaria) che con costi minori (355milioni di euro a fronte dei 700milioni spesi in passato) potrebbe creare 20mila posti in più”  di Irene Buscemi